Musica elettronica: al via Electropark Exchanges 2018

Redazione On Line by

Exchanges  è la rassegna di musica elettronica dal vivo per un pubblico seduto prodotta da Electropark e ospitata al Teatro Franco Parenti. Il festival Electropark di base a Genova è caratterizzato da una forte attenzione alla valorizzazione di ambienti urbani attraverso concerti e collaborazioni site specifici che coinvolgono il pubblico in uno scambio tra luogo, artista ed ascoltatore.

Nel 2017 Electropark  è stato protagonista di una duplice espansione dell’offerta culturale: a Genova attraverso l’attivazione di luoghi ed edifici storici per la valorizzazione del patrimonio artistico-storico e a Milano nell’ambito di Exchanges con il coinvolgimento di artisti innovativi, con una linea artistica che ha proposto paesaggi sonori sperimentali sia nei contenuti di respiro internazionale che nel format incentrato sulla relazione tra il singolo artista e lo spazio performativo. Il crescente apprezzamento del progetto da parte di critica e pubblico sia a livello nazionale che internazionale è stato catalizzato dalla partecipazione alla Milano Music Week.

Exchanges 2018  intende essere una summa del percorso di ricerca che ha portato sul palco del Teatro Franco Parenti alcune delle personalità più interessanti e d’avanguardia nell’ambito delle contaminazioni tra generi come elettronica, jazz e post-rock. Questa terza edizione, con il ritorno in Sala Grande, è il fulcro di una nuova visione indirizzata alla sensibilità performativa e alla creazione di un dialogo ancora più diretto con la tradizione storica e culturale del Teatro, oltre che ad una nuova dimensione laboratoriale, spazio di scambio e approfondimento tra artista e spettatore, nei rinnovati spazi della Palazzina dei Bagni Misteriosi all’interno della Sala Zenitale.

La rassegna porterà artisti sul palco e fuori, capaci di performare in spettacoli dal vivo dimensionalmente adatti alla funzione estetica del teatro, propensi alla diffusione della conoscenza e alla costruzione di approfondimenti culturali per un ampio pubblico. L’intento ancora una volta è quello di esplorare le ibridazioni, concetto chiave del nostro tempo che vede un sempre maggiore annichilimento delle canoniche separazioni tra generi, linguaggi e mezzi espressivi.

A seguire il programma:

15 maggio ore 21.30
Reassemblage “ –  Visible Cloaks

12 giugno ore 21.30
 “Kuroshio”Philip Jeck con Karl Lemieux e Michaela Grill

10 luglio ore 21.30
Julius Eastman Memorial Dinner – Jace Clayton con David Friend, Emily Manzo e Arooj Aftab

Ti potrebbe piacere...