WATCH DIGEST cartaceo
  • Non puoi aggiungere "Watch Digest
    Luglio 2017
    edizione cartacea" al carrello perché il prodotto è esaurito.
Filter

Visualizzazione di tutti i 2 risultati

  • product-imageproduct-image

    Watch Digest
    Dicembre 2018
    edizione cartacea

    8,00
    8,00

    10-4-10 non è la data di nascita di una qualche marca o eminenza orologiera e nemmeno uno schema di gioco durante una partita di calcio. Sono semplicemente tre numeri che da soli raccontato tanto di quello che troverete nelle pagine che seguono.
    Dieci sono i personaggi che abbiamo intervistato e che si sono messi in gioco per parlare del loro lavoro, delle loro emozioni, delle loro conoscenze. Watch Digest, lo abbiamo sempre detto sin dal primo numero, nasce con la precisa volontà di raccontare le persone prima degli oggetti: questa era e rimane la nostra cifra comunicativa, ma anche il segno di distinzione. Anzi, abbiamo ampliato la nostra visione a tutti quelli che sono i piaceri che un uomo o una donna si possono oggi regalare: dal food, al beauty, ai viaggi.
    Quattro è il numero della maglia di Demetrio Albertini, la cui intervista apre virtualmente questo numero. Nel “metronomo”, questo il suo soprannome quando giocava con il Milan, riconosciamo tante caratteristiche dei nostri lettori: curiosità, sincerità, spirito imprenditoriale e di sacrificio. Con lui parliamo di un calcio che diventa metafora della vita.
    Dieci, infine, sono i numeri della nuova edizione di Watch Digest. Una tappa importante, fatta di impegni presi e mantenuti prima di tutto con i nostri lettori.
    Il giornale è cresciuto, nella qualità fotografica, nella foliazione, nella varietà dei servizi.
    Il merito, ancora una volta, è stato delle persone, primi fra tutti Mauro Girasole e Lara Mazza, le anime milanesi del giornale, le firme storiche di Massimo De Luca, Paola Molfino e Bibiana La Rovere, poi i nuovi arrivati Tommaso Lavizzari di Soccer Illustrated e Giuliano Deidda di Fashion Illustrated, che da questo numero porteranno il loro apporto di idee ed emozioni. In fondo volevamo essere un giornale di orologi e di passioni, di parole e di storie, sfogliando le pagine che seguono penso proprio che ci siamo riusciti.
    Buone lancette a tutti

    Paolo Gobbi

  • product-imageproduct-image

    Watch Digest
    Novembre 2018
    edizione cartacea

    8,00
    8,00

    Per questo numero di Watch Digest, abbiamo deciso di aumentare la foliazione di sedici pagine, dando ampio spazio alla grande vetrina degli orologi più interessanti del 2018, scelti a nostro insindacabile giudizio.

    Siamo, infatti, dell’idea che sia importante, anzi fondamentale, interagire il più possibile con un numero sempre maggiore di appassionati, nella certezza che il lavoro da fare è ancora tanto, molto di più di quanto ci potremmo aspettare.

    C’è ancora poca informazione, per lo più superficiale, fatta da persone che si arrogano status e conoscenze che sono bel lungi dall’avere.

    Si va avanti per sentito dire, trasformando dei luoghi comuni in certezze granitiche, nella sicurezza che nessuno sia pronto a controbattere con dei dati controllati.

    Il risultato è che oggi, a dispetto della valanga di informazioni cui veniamo sottoposti ogni giorno, è ancora più importante di un tempo una comunicazione legittimata, coerente, di alto profilo qualitativo: quella che alcuni giornalisti, alcuni produttori, alcuni esperti del settore fanno da decine e decine di anni.