AMADEUS arretrati
Filter

Showing 25–36 of 50 results

  • product-imageproduct-image

    AmadeusFebbraio 2017edizione cartacea

    11,00
    11,00

    Lorenzo Perosi, uno dei protagonisti della musica del Novecento è su Amadeus di febbraio in una veste poco frequente: quella di autore di musica sinfonica. A sessanta anni dalla morte la città di Tortona ha celebrato nel 2016 l’illustre concittadino dedicandogli importanti celebrazioni. Il cd allegato questo mese ad Amadeus, è il risultato tangibile degli eventi organizzati per la ricorrenza.
    Interpreti di prestigio come l’Orchestra del Regio di Torino, il maestro Donato Renzetti e il pianista Umberto Battegazzore, hanno dato vita a un’indimenticabile serata eseguendo il Concerto per pianoforte e orchestra e la Suite sinfonica Venezia che, registrati dal vivo, hanno portato al grande pubblico di Amadeus un compositore che merita attenzione non solo per le sue opere di musica sacra.

    RIVISTA + CD

  • product-imageproduct-image

    Amadeus
    Gennaio 2017
    edizione cartacea

    11,00
    11,00

    “L’arte della musica seppellì qui un ricco tesoro ma ancor più belle speranze”. Questo è l’epitaffio che Franz Grillparzer dettò per la tomba di Schubert. Lo cita Cesare Fertonani nel suo articolo pubblicato da Amadeus di gennaio in concomitanza con l’uscita del cd che Giovanni Sollima e il Quartetto Bernini hanno dedicato al Quintetto per archi in do maggiore del grande compositore viennese. È quindi di nuovo la grande musica che dà il via al nuovo anno e Amadeus ancora una volta non si smentisce proponendo ai propri lettori uno dei massimi capolavori della letteratura cameristica di tutti i tempi. Un occasione per ascoltare il violoncello di Giovanni Sollima in alcune parafrasi su Gretchen am spinnrade. Una chicca da non perdere.

    RIVISTA + CD

  • product-image

    Amadeus
    Dicembre 2016
    edizione cartacea

    11,00
    11,00

    I sentieri della musica che Amadeus, mese dopo mese da ben 27 anni, percorre con i propri lettori conducono a mete talvolta impreviste e segrete, come quella che riguarda Felice Giardini, protagonista, insieme con Johann Christian Bach, del cd di copertina di Amadeus di Dicembre, che segna anche il gradito ritorno di Giuliano Carmignola, che con il nostro mensile ha inciso l’integrale dei Concerti per violino e orchestra di Mozart (Amadeus n. 100). Di Felice Giardini Carmignola, con l’Accademia dell’Annunciata diretta da Riccardo Doni, propone tre Concerti dell’opera 15. Accanto a Giardini, il più noto tra i figli di Bach: Johann Christian con la Sinfonia n. 6 op. 6. Nel download un’inedita antologia di compositori legati alla città di Napoli eseguiti all’organo da Gabriele Pezone. Una proposta originale di rarità musicali dovute a Zipoli, Scarlatti, Paisiello, e ad altri importanti compositori a cavallo tra Settecento e Ottocento. Nella rivista da non perdere l’Agorà di Riccardo Chailly, Mozart a 225 anni dalla morte, Florence Jenkins (un soprano senza voce).

    RIVISTA + CD

  • product-image

    Amadeus
    Novembre 2016
    edizione cartacea

    11,00
    11,00

    Il “Jeux d’eau” di Irene Veneziano, giovane e valente pianista italiana, è un gioco di note che seguendo un programma interamente dedicato all’acqua, ripercorre un tratto importante della storia della musica utilizzando gli effetti che solo gli arpeggi di un pianoforte o di un’arpa possono imitare. Risulta evidente che l’acqua è l’elemento che più di ogni altro ha ispirato i musicisti di ogni tempo e paese: da Chopin a Ravel, da Mendelssohn ad Alkan, da Liszt a Debussy, tanto per citare i primi dei nomi presenti in quest’ affascinante e raffinata antologia. Ma l’interesse del numero in edicola a Novembre non è riservato solo al cd di copertina. Anche il download è da ascoltare con attenzione per due motivi: è dedicato al grande Johann Sebastian Bach ed è eseguito dai giovani percussionisti dell’Accademia del Teatro alla Scala guidati da Giuseppe Cacciolla.

    RIVISTA + CD

  • product-image

    Amadeus
    Ottobre 2016
    edizione cartacea

    11,00
    11,00

    Anche con il numero di ottobre Amadeus apre nuove prospettive alla musica della vostra discoteca. Ai patiti del Barocco brilleranno gli occhi per la contentezza leggendo i nomi dei protagonisti del cd di Amadeus: Jordi Savall, Ton Koopman, Ariane Maurette e Opkinson Smith eseguono musiche di Louis de Caix d’Hervelois, un compositore che esce da un lungo e ingiusto oblio con opere che non vi stancherete di ascoltare. Anche gli appassionati della musica romantica avranno un ottimo e imperdibile ascolto con i Concerti di Bruch e Brahms: il download propone i due capolavori della letteratura violinistica, interpretati da giovane Maristella Patuzzi e dall’Orchestra Mitteleuropea “Lorenzo da Ponte” diretta da Roberto Zarpellon. Nella rivista, da non perdere “Scalpello e Cesello” ovvero a Lezione da Muti e gli “Emergenti di Salisburgo”.

    RIVISTA + CD

  • product-image

    Amadeus
    Settembre 2016
    edizione cartacea

    11,00
    11,00

    Antonio Pappano e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia sono i protagonisti assoluti del cd di Amadeus di settembre. Per presentare questo numero lasciamo la parola al grande maestro: «Noi parliamo di cuore, passione, italianità. Ma non è un ragù con cui prepari qualsiasi pietanza. Bisogna dosare gli elementi. Naturalmente ci devono essere energia e passione…». Ci devono essere e ci sono: profonde e travolgenti nella Quinta di Beethoven, lievi e frivole in Lehar, ispirate e delicate in Ponchielli.
    Il download è dedicato a Erik Satie, maestro d’ironia ma anche profondo conoscitore delle debolezze umane, a suo modo un filosofo che esprime con i suoni il pensiero lieve come candide piume. Ma tutto si chiarisce grazie all’interpretazione di Roberto Piana.

    RIVISTA + CD

  • product-image

    Amadeus
    Agosto 2016
    edizione cartacea

    11,00
    11,00
    È lo stesso interprete, uno dei massimi chitarristi italiani, Stefano Grondona, a darci una delle numerose chiavi di lettura del cd di agosto da lui dedicato al compositore catalano Fernando Sor (1778-1839): «Sor ci dà una visione polifonica della chitarra, una visione straordinaria, completa come forse non si è avuta in altri compositori, qualcosa che rende lo strumento la magia di un teatro delle voci, la sede di un’estrema potenzialità espressiva, musicale, classica per eccellenza». Lo strumento usato da Grondona è una chitarra di René Lacôte del 1839. Tra le composizioni proposte una serie di sei arie scelte dal Flauto Magico di Mozart. Da non lasciarsi sfuggire. E come se questa chicca non fosse sufficiente ecco nel download un Giovan Battista Viotti del tutto inedito con cantate, canzonette e brevi composizioni per pianoforte (Davide Boldrini), due soprani (Paola e Patrizia Cigna), Beatrice Bianchi (violino) e Giulio Tampalini (chitarra) Nella rivista tra l’altro: La nuova veste di MiTo, una storia d’amor nelle lettere di Suso Cecchi e Fedele df’Amico, la “sinfonia degli animali” ovvero la bioacustica.

    RIVISTA + CD

  • product-image

    Amadeus
    Luglio 2016
    edizione cartacea

    11,00
    11,00
    Il nome di Claudio Abbado è sempre presente nelle pagine di Amadeus e non solo come celebrazione di un mito o ricordo di chi ha riempito la cultura musicale del nostro Paese con una presenza costante e sempre alla ricerca di un occasione per dare più spazio alla musica. Poteva essere un festival, una nuova orchestra, un teatro e poteva essere una compagine giovanile come quella che nel nome di Mozart e di Abbado ci regala un cd che contiene due capolavori del grande salisburghese affidati all’entusiasmo dei Solisti dell’Orchestra Mozart.
    Invece nel cd in download, Fabio Bonizzoni è protagonista al clavicembalo di opere inedite di Gregorio Strozzi. E nella rivista da non perdere un incontro con il soprano Carmela Remigio e un viaggio nelle lontane terre del Nuovo Mondo con Domenico Zipoli, il musicista che visse due volte.

    RIVISTA + CD

  • product-image

    Amadeus
    Giugno 2016
    edizione cartacea

    11,00
    11,00
    Quando l’esperienza di un direttore, come James Levine, incrocia l’entusiasmo dei giovani dell’Orchestra del Festival di Verbier, dalle note della Quinta Sinfonia di Mahler nasce un fiore raro, dai petali di mille colori, ricco di profumi delicati e inebrianti allo stesso tempo. Amadeus, in edicola a giugno, lo ha colto per i propri lettori e lo offre con altre imperdibili prelibatezze come la brillante e funambolica antologia del duo di mandolino e chitarra, Finardi & Zanetti (nel download), le vite parallele di Isadora Duncan e Ida Rubinstein, il grande Hermann Scherchen, stregone e scopritore, La Creazione di Haydn e le consueta carrellata di firme illustri nelle imperdibili rubriche.

    RIVISTA + CD

  • product-image

    Amadeus
    Maggio 2016
    edizione cartacea

    11,00
    11,00
    Il Progetto Goldberg, proposto con il numero di maggio di Amadeus, rappresenta una sfida che cinque musicisti di livello internazionale (un quartetto d’archi e un clavicembalo) presenti in compagini dal nome altisonante come il Giardino Armonico, l’Accademia Bizantina, il Ghislieri Choir & Consort o l’Estravagante lanciano a se stessi, più che agli ascoltatori e agli appassionati della musica antica. La sfida è ancor più impegnativa perché l’opera porta il titolo di Variazioni Goldberg, una delle più popolari e registrate negli ultimi decenni: più di 150 versioni, da Glenn Gould in poi. Un saggio di Cesare Fertonani ci guida nei meandri delle trascrizioni della musica di Bach: da Mozart ai Beatles, dalle versioni classiche al jazz e al pop.
    Nel cd in download la pianista Tatiana Larianova ci conduce in una sottile e sognante visione della Russia attraverso gli occhi e la sensibilità di Pëtr Il’ič Čajkovskij.

    RIVISTA + CD

  • product-image

    Amadeus
    Aprile 2016
    edizione cartacea

    11,00
    11,00
    Dall’Agorà dedicato a Umberto Eco alla Conversazione con Ferruccio de Bortoli Amadeus d’aprile si rivela ancora una volta una guida indispensabile per chi ama la grande musica. Tra gli altri protagonisti della scena musicale abbiamo incontrato un personaggio che alla musica ha dedicato la vita; buona parte di questa vita si è svolta nel nostro Paese. Parliamo di Zubin Metha, che giunto alla soglia degli ottanta anni, festeggia con il Maggio Musicale una tappa importante della sua lunga carriera artistica.
    C’è un file rouge sotterraneo che corre in questo numero ed è legato all’India: da Zubin Mehta (protagonista anche del nostro cd) ad Anoushka Shankar (intervistata da Edoardo Tomaselli) e all’indimenticabile incontro tra Yehudi Menuhin e Ravi Shankar (padre di Anoushka).
    Il download è dedicato agli amanti della musica antica: Antonio Florio e Dinko Fabris presentano Continuum (Ricercari, Canzoni, Sonate e improvvisazioni sul basso da Frescobaldi a Scarlatti).

    RIVISTA + CD

  • product-image

    Amadeus
    Marzo 2016
    edizione cartacea

    11,00
    11,00
    Vi piace Brahms? La domanda non prevede (e non ammette) risposte negative, soprattutto dopo aver ascoltato il cd della pianista Anna Vinnitskaya, allegato al numero in edicola. Ma la stessa domanda vale anche per Haydn (Sinfonia n. 44 “Funebre”) e Cherubini (Requiem in do minore), che non possono non piacere se si ascolta il download interpretato dall’Hungarian National Symphony Orchestra & Choir Szeged diretti da Christian Deliso. Un invito alla lettura sono gli articoli dedicati alle Muse contemporanee, a Daniele Gatti, alla Barenboim-Said Akademie di Berlino, al baritono Luca Salsi, alla rinascita dell’Orchestra Mozart in memoria di Abbado, e dell’Accademia Filarmonica di Bologna che compie 350 anni. Non mancano su Amadeus di marzo le consuete rubriche come Agorà, 4/4, Il lettore, Il jazz, Opera, il Balletto, Fuoritema e numerose recensioni e anticipazioni.

    RIVISTA + CD